Nfa Saet si aggiudica il titolo Allieve. Poolstars fa il triplete


Si è chiuso il cerchio delle finali che assegnano un posto per la fase nazionale di Cesenatico: nella bolgia infernale del Palaurelio di fronte ad un pubblico che sicuramente superava le 200 presenze, la NFA SAET ha battuto 3 a 1 il PRATI 2000 NEXTDEAL nella finale Allieve, al termine di una partita che (non ce ne vogliano gli altri finalisti 2019) è stata sicuramente la più tecnica tra tutte le categorie. 

Partenza fulminea del Prati 2000 che, approfittando anche di una lunga serie di battute sbagliate dalle ragazze di Giovanna Addonisio giocava una pallavolo molto aggressiva sulle tante free ball concesse. Primo set alle ragazze di Sacrofano e a nulla è valso il ritorno finale prorompente della Saet se non a far capire che la ruota della partita stava cambiando giro. Ed infatti le saettine iniziavano a condurre il gioco con il piglio (e le battute) giuste fino al 3 a 1 finale.

Ottimo il comportamento agonistico, tecnico e tattico delle due squadre e ci domandiamo, alla luce dei risultati che la società di Paolo Sartini ottiene da molti anni a questa parte, come fa un Comune come quello di Sacrofano a non prendere una decisione per costruire finalmente qualcosa di più degno della palestra scolastica in cui il Prati 2000 si allena con enormi sacrifici. 

Cesenatico attende ora la Saet per la sua ennesima avventura nazionale sperando almeno di ripetere il prestigioso podio di un paio di anni fa.


La Poolstars fa triplete mettendo il sigillo sulla terza categoria giovanile conquistando, dopo il titolo U13 e U14, anche quello della Under 12. 

Sconfitta in finale la PGS FLIPPER che, nonostante il grande impegno profuso dalle sue atlete, nulla ha potuto contro le più strutturate avversarie di Piazza Mancini.

  • 16/06/2019

Galleria

Condividi

    Categorie

    Le altre notizie