Roma 90, salto triplo verso la vittoria

La scorsa domenica, in quel di Via Montona, le ragazze di ROMAR AGUILAR hanno messo in fila fior fior di squadre nelle tre categorie giovanili femminili che rappresentano la “meglio gioventù” del nostro movimento.

La prima a doversi arrendere è stata il CSI PARIOLI guidata dall’amico ALESSANDRO SPANU nella finale RAGAZZE. Tre a uno il risultato finale al termine di una gara molto avvincente durante la quale tutte le atlete scese in campo hanno dimostrato caparbietà, tecnica e agonismo con punte di eccellenza come BIFFONI e VACCARI per il CSI PARIOLI e PINTILIE, ROSSI e CAJAS per le campionesse.

La seconda partita vedeva lo scontro con il SAN GIORGIO PALLAVOLO per il titolo ALLIEVE e sinceramente, visto il palmares della squadra di Maccarese ed il cammino che l’aveva portata in finale, il pronostico pendeva quasi tutto a favore delle ragazze di FINESSO e PELLEGRINI. La gara invece è stata un piccolo capolavoro delle gialle di Via Cassia: grazie ad un assetto di squadra molto assennato, una correlazione muro-difesa quasi perfetta e ad una ricezione che ha permesso spesso facili cambio palla, LAZZARETTI  e compagne hanno saputo sfruttare al meglio le caratteristiche delle loro bocche da fuoco portando a casa una meritatissima vittoria con un secco tre a zero.

Sfida tra giganti nella categoria JUNIORES FEMMINILE. La ROMA 90 si è trovata di fronte un’altra corrazzata che durante il girone preliminare ha saputo spazzare via tutte le avversarie: quel VOLLEY LA STORTA che presentava in squadra due-tre giocatrici di spessore ed un completamento di squadra come sempre agguerrito e pronto a vendere cara la pelle.
La gara ha invece avuto storia solo nel primo set, finito ai vantaggi nel quale le ragazze di ROMOLO ANSUINI hanno provato ad arginare le avversarie cedendo poi negli altri due parziali forse anche a causa della lunga partita  giocata la sera precedente nei play-off per accedere in prima divisione. In ogni caso meritatissima la vittoria per la ROMA 90 e triplete completato nell’apoteosi più totale del numerosissimo pubblico al seguito.

Nel pomeriggio spazio a due categorie OPEN NAZIONALI.
Prime a scendere in campo il VILLA FLAMINIA SPORTING CLUB ed il SAN GIORGIO PALLAVOLO nell’OPEN FEMMINILE GOLDEN LEAGUE.
La gara è stata avvincente, terminata come vorremmo che sempre una finale terminasse e cioè al quinto set. Grande equilibrio in campo: da una parte il Villa Flaminia, proveniente dal girone SILVER, squadra esperta e molto affiatata, contro la quale è dura metter giù palla. Dall’altra il SAN GIORGIO con ragazze più giovani ma non per questo meno efficaci  anche se spesso fallose.
Ne è venuta fuori una gara dura, con scambi lunghissimi al cardiopalma. Due ore e mezza di attacchi e difese continui contraddistinti dall’alternanza dei risultati. Avanti il SAN GIORGIO nel primo, rimonta e sorpasso del VILLA nel secondo e terzo, controsorpasso finale del SAN GIORGIO negli ultimi due parziali.
Totale 109 punti per tutte e due le contendenti ma il 15-13 nel tie-break consegna a LUIGI ATTARDI e GIAMPIERO ZAMBELLI l’ennesimo successo nei campionati CSI ed il biglietto per le finali nazionali di Montecatini dove ricordiamo la squadra del Lazio è direttamente qualificata.

L’ultima gara ha visto in campo ancora una squadra del SAN GIORGIO, l’OPEN MISTO allenata da ANDREA PASCALI protagonista fin qui di una cammino immacolato: tutte vittorie nelle precedenti 15 gare che lasciavano presagire il ritorno nell’albo d’oro di questa prestigiosa categoria dopo ben sette anni dall’ultimo trionfo.
Dall’altra parte della rete la PRO JUVENTUTE anch’essa protagonista assoluta nelle fasi preliminari con una sola sconfitta al tie-break subita in semifinale sul difficile campo del VOLLEY 19 prontamente ribaltata nella gara di ritorno.
In verità la finale non ha avuto quasi storia: la PRO JUVENTUTE, con un modulo di gioco un po’ anomalo per il Misto (centrale donna e bande uomo) che ha messo in difficoltà la compagine di Maccarese soprattutto sulle palle alte in quattro e grazie ad una difesa stratosferica che ha saputo contrastare efficacemente gli attacchi dei vari GHIRELLI, MINCIOTTI e PALOMBI, ha portato a casa una meritatissima vittoria che solo nel secondo set, finito ai vantaggi, è stata in dubbio.

Dopo la pausa del week-end del ponte del 2 Giugno, riprenderà la sequela delle finali provinciali: altre nove categorie sono in attesa di sapere il nome dei campioni 2017 che saliranno sul podio in occasione delle premiazioni del 21 Giugno.

  • 30/05/2017

Galleria

Condividi

    Categorie

    Le altre notizie