Per la San Giorgio Pallavolo uno storico argento!

Che sarebbe stato un torneo all’altezza per la squadra maschile di Fregene lo si è intuito subito dopo aver battuto all’esordio con un secco 3 a 0 i campioni uscenti di Ravenna.
Quel risultato ha fatto capire ai ragazzi di Claudio Pellegrini di avere le carte in regola per arrivare lontano.
Nella seconda gara altra vittoria, sofferta ma non per questo meno preziosa, un difficile 3 a 2 con i catanesi ed accesso alle semifinali da prima del girone.
Chiavari si è dimostrata una buonissima squadra ma era troppo forte la voglia di arrivare in finale: un bel 3 a 1 ed appuntamento al giorno dopo con la possibilità di cucirsi addosso lo scudetto tricolore.

Di fronte ad aspettare la San Giorgio, la corazzata Cuneo. Primo set di altissimo livello e punteggio sempre in bilico fino al fatidico doppio vantaggio per i cuneesi: 27 a 25 ma con la consapevolezza di potersela giocare fino in fondo. Così è stato nel gioco ma purtroppo non nel punteggio. Cuneo vola fino al 3 al 0.
Rimane sicuramente la sensazione di aver dato veramente tutto dimostrando qualità agonistiche, tecniche ed umane fuori dal comune.

Anche le ragazze, impegnate del torneo Open Femminile, hanno evidenziato qualità da invidiare.
Inserite in quello che poi si dimostrerà come il “girone di ferro”, hanno esordito con un secco tre a zero su Treviso mettendo in mostra fin da subito un bel gioco tecnico e spumeggiante.
Le successive sconfitte per tre a uno con Catania (tutti i set ai vantaggi) e Milano (che poi vincerà il Titolo Nazionale proprio ai danni delle catanesi) chiudono le porte verso il sogno scudetto nonostante la dimostrazione di un bellissimo gioco applaudito anche dalle squadre avversarie.
Le motivazioni oramai un po’ spente non hanno poi permesso alle ragazze di Andrea Pascali di andare oltre il sesto posto perdendo anche la finalina per il 5° contro Chiavari. 
Ottimo il bilancio delle cinque squadre romane impegnate in queste Finali a Montecatini, con due bronzi (Volleyrò nelle Ragazze e NFA Siar nelle Allieve) ed un argento a dimostrazione di un movimento che oltre ai numeri sta offrendo anche ottima qualità.

  • 11/07/2016

Galleria

Condividi

    Categorie

    Le altre notizie