Cinque finali con grandi emozioni

Si sa che spesso le finali, in tutti gli sport, possono confermare o ribaltare i pronostici. Un po' l'emozione, un po' aspetti tecnici sovra o sotto valutati, qualche volta la fortuna, possono procurare sorprese gradite per i vincitori, amare per i perdenti.

Nelle cinque finali in programma, per ben tre volte i risultati della regular season sono stati invertiti e proprio in queste partite si è assistito ad uno spettacolo sportivo ed agonistico veramente all'altezza.

Hanno cominciato al mattino nel pallone P dell'Oratorio San Paolo gli ALLIEVI. Pinsitaly Guidonia e Aurelio Volley SG sono state protagoniste di una gara giocata veramente bene dal punto di vista tecnico mettendo in mostra ottimi elementi ed un bel gioco evidente frutto di ottimo lavoro da parte dei due tecnici.
Il punteggio di tre a zero è frutto di una maggiore lucidità nei momenti topici dei set da parte dei ragazzi di Marinelli ma onore anche ai giallo - neri di Mister Colaiocco che, soprattutto nel terzo set, hanno messo a dura prova l'Aurelio.

A seguire sono scesi in campo i primi finalisti in assoluto della categoria OPEN MISTO FOUR-TWO grande novità di quest'anno per la pallavolo CSI romana. Di fronte la Pol. Oriolo, dominatrice della regular season durante la quale non ha conosciuto sconfitte e la Roma 12, ottima squadra che è migliorata via via lungo il cammino che l' ha portata in finale.
Ne è nata un gara tosta in cui le due squadre se le sono date di santa ragione con entrambe le componenti femminili messe a dura prova senza però mai mollare di un centimetro. La Pol. Oriolo forse si è lasciata un po' innervosire dalla tenacia (e da buoni accorgimenti tattici da parte di Mister Caioli) della Roma 12 che si è portata a casa i primi due set.
Il cambio in palleggio donna - uomo della Pol. Oriolo sembrava aver posto rimedio alla situazione con un terzo set che era appannaggio dei ragazzi di Claudio Valle. Il quarto set ha viaggiato sempre sul filo del rasoio: un punto di qua un punto di là finchè l'allungo finale della Roma 12 la portava a conquistare i famigerati due punti di vantaggio sul 25-23.

Cinque set per determinare la squadra campione tra gli ESORDIENTI MISTI. In finale due squadre titolate nei campionati giovanili: la ROMA TRIONFALE, campione uscente, e la BITOSSI pluridecorata in tanti anni di affiliazione al CSI.
Il tre a due era stato il risultato anche dei due incontri nel girone e a vincere era stata la Roma Trionfale ma questa volta la tenacia dei ragazzi di De Robertiis e Corsini ha avuto la meglio al termine di una partita avvincente nella quale il pubblico è stato coinvolto in un tifo colorito ma sempre molto corretto.
Nel pomeriggio il programma si è poi spostato nell'impianto CSI di Via Montona dove erano previste le finali giovanili dei RAGAZZI e delle ESORDIENTI.
Per la prima categoria sono scese in campo ORATORIO SAN PAOLO e ROMA 90. La gara non ha avuto storia evidenziando la netta superiorità del San Paolo ma c'è da dire che la Roma 90 era presente con una squadra sotto età ed ha combattuto con tutte le sue forze.

Nell' ultima gara valida per il titolo ESORDIENTI si sono trovate di fronte altre due squadre titolate: la POOLSTARS campione in carica della categoria e PRATI 2000, campione Under 12 dello scorso anno. Netta la supremazia delle bianco - verdi di Antonio Marra che hanno evidenziato una ottima preparazione tecnica accompagnata da un fisicità notevole che lascia ben sperare il nostro Comitato nell' avere buone speranze ai prossimi campionati nazionali.

ALLIEVI
PINSITALY GUIDONIA - AURELIO VOLLEY SG   0 - 3  (20-25 20-25 28-30)
OPEN MISTO FOUR-TWO
POL. ORIOLO - ASD ROMA 12  1 - 3 26-28 20-25 25-19 23-25
ESORDIENTI MISTA
ROMA TRIONFALE - ASD BITOSSI  2 - 3   (25-16 25-27 25-27 25-9 13-15)
RAGAZZI
SAN PAOLO OSTIENSE - ASD ROMA 90  3 - 0  (25-10 25-19 25-10)
ESORDIENTI FEMMINILE
POOLSTARS - PRATI 2000 NEXTDEAL   3 - 0  (25-8 25-13 25-7)

  • 28/05/2019

Galleria

Condividi

    Categorie

    Le altre notizie