Il "briefing" degli arbitri di basket


Il gruppo arbitri, composto da tanti elementi di esperienza, anche con esperienze FIP di alto livello, si è radunato sabato scorso presso la sede di Lungotevere Flaminio, per l’usuale riunione tecnica di inizio anno.

Più di due ore di intensi lavori, diretti dal prof. Marco Tamantini, docente all’Università del Foro Italico e allenatore di lungo corso, anche nell’ambito del CSI Roma. Dopo gli interventi introduttivi del Vicepresidente Alessandro Pellas e della Commissione Tecnica, sono stati esaminati diversi aspetti del regolamento di gioco, con l’ausilio di filmati che hanno rappresentato le varie situazioni esposte.

Particolare attenzione è stata dedicata ai contatti, per chiarire quali vanno sanzionati semplicemente come falli e quali invece sono meritevoli di fallo antisportivo o sanzioni superiori. Ma altrettanta cura è stata prestata alla gestione del rapporto con gli allenatori che, proprio grazie alla presenza di Tamantini, è stato analizzato anche dal punto di vista di questi ultimi.

Non c'è dubbio che questo sia uno delgi aspetti che sta più a cuore al CSI, che vede nell'arbitro non soltanto un direttore di gara, ma altresì un rapprsentante e associativo e un educatore. Questi, dunque, è chiamato ad assumere un atteggiamento collaborativo e di dialogo con gli altri tesserati in campo, nello spirito di una crescita collettiva e di un contesto di gioco che deve essere improntato sul divertimento e sulle interazioni sociali.



  • 30/10/2016

Galleria

Condividi

    Categorie

    Le altre notizie