IL CSI Roma a sostegno della Giornata del rene

Sabato 25 maggio 2019, giornata dedicata alla prevenzione delle malattie renali: patologie spesso silenti, ma che spesso comportano un aumento del rischio cardiovascolare (condizione che interessa il 6-7% della popolazione con malattia renale cronica).

L’evento è gratuito ed è rivolto ai cittadini e alle famiglie del territorio. Lo screening è disponibile solo su prenotazione, fino a esaurimento posti. Si raccomanda di presentarsi al poliambulatorio con un campione delle urine del mattino. A partire dalle ore 8.30, è prevista l’esecuzione di circa 150 test.

Per prenotare, chiama subito lo 0683751024

“Il rene, organo troppo spesso ignorato o sconosciuto, svolge un ruolo chiave per mantenere l’equilibrio del nostro corpo: è il vero direttore d’orchestra di tutti gli organi. Quando in questo meccanismo qualcosa si inceppa, aumenta la possibilità di sviluppare una patologia renale. Grazie a questo screening gratuito, sarà possibile conoscere subito lo stato di salute dei reni: perché, se individuate per tempo, le malattie renali si possono curare o rallentarne l’evoluzione”, spiega il professor Gaspare Elios Russo, presidente dell’Associazione Nazionale Dialisi Peritoneale (A.N.Di.P.) e nefrologo del poliambulatorio Apollodoro.

Oltre allo screening sanitario, l’open day sarà anche un’occasione di socializzazione e divertimento. In concomitanza con lo screening, infatti, gli impianti del Centro Sportivo Italiano a Lungotevere Flaminio ospiteranno una serie di iniziative sportive per promuovere l’importanza di fare movimento. E il supermercato Carrefour del Villaggio Olimpico metterà a disposizione un catering leggero, con prodotti sostenibili della linea “Act for food”. Per ricordarci sempre che l’attività fisica, alimentazione e uno stile di vita sano sono la prima “medicina” per prevenire i disturbi legati a un cattivo funzionamento dei nostri reni e incidere positivamente su fattori di rischio come ipertensione o diabete. 
  • 09/05/2019

Galleria

Allegati

Condividi

    Categorie

    Le altre notizie