Finali nazionali: subito quattro medaglie da Cesenatico!


Comincia benissimo l’avventura delle squadre romane alle Finali Nazionali. Nella sessione dedicata a Allievi e Juniores, abbiamo portato a casa una medaglia d’oro, con la ASD Montesacro nel basket Allievi, un argento coi Lupi di Marte nella pallavolo, sempre categoria Allievi, e due bronzi: il Circolo Parrocchiale S.Anna lo ha vinto nel calcio 5 Allievi e ancora il Montesacro nel basket Juniores.


PALLACANESTRO

La vetrina spetta di diritto alla ADS Montesacro di Marco Di Lernia, a cui cediamo virtualmente il microfono.

“E’ stata una grande stagione, che ci ha dato tante soddisfazioni, anche nella pallavolo. A livello provinciale, oltre ai titoli vinti col CSI abbiamo vinto anche il campionato FIP e ora è arrivato il suggello con lo scudetto nazionale CSI Allievi. Tutto ciò è il frutto di un lavoro che portiamo avanti dalla nostra fondazione (1887) ma che ha avuto un impulso decisivo nel 2016 quando abbiamo inaugurato la nostra nuova palestra, che permette a tutte le squadre di allenarsi al meglio.”
Due parole sulla squadra Allievi che ha vinto l’oro. “A me piace definirli ragazzi terribili, in senso buon ovviamente, perché sono sempre i primi ad arrivare e gli ultimi ad andarsene. E mi fa oltremodo piacere che a guidarli sia mio figlio Valerio Di Lernia, insieme all’assistente Roberto Sauro. Il segreto della vittoria? A mio avviso non c’è; di questo gruppo conosciamo la grinta, la vogli di fare e la passione, perciò certi traguardi erano auspicabili. Il bello poi è che da noi giocano tutti, facciamo costantemente ruotare i giocatori in rosa per dare a tutti un’opportunità e delle motivazioni. Per quanto ci riguarda, un aspetto che probabilmente pesa molto è il fatto che l’ambiente non gli stressa; il risultato è sì importante, ma non è la prima cosa.”

La cavalcata nel campionato Allievi era cominciata nel migliore dei modi, con la larga vittoria su Montesilvano (71-52), ma poi sono arrivati gli stop con Ospitaletto (80-97) e Reggio Emilia (85-88). A promuovere Montesacro è stata la classifica avulsa, grazie alla quale i nostri sono giunti secondi nel girone.
In semifinale, la squadra romana ha dovuto sostenere un match all’ultimo respiro con Farigliano, imponendosi 67-65.
Ecco così aperte le porte della finale, per affrontare la favoritissima Reggio Emilia, che sino ad allora non aveva sbagliato un colpo. I ragazzi di Di Lernia sono stati eccezionali e hanno meritato la vittoria, col punteggio di 75-70.
In campo Juniores, le vittorie iniziali con San Felice Bologna (76-64) e Bk Solesino (66-60), non sono bastate a chiudere in testa il proprio girone, perché poi i romani hanno dovuto cedere al Trecella (61-74). Purtroppo è andata male anche la semifinale con Magic Bk Chieti (61-63), sicchè ci è rimasta la finale per il 3° posto col BEA Chieri. Una partita che fortunatamente si è rivelata meno difficile del previsto, concludendosi sul 56-45.

CALCIO 5

Il Circolo Parrocchiale S.Anna ha esordito benissimo nel torneo Allievi battendo 5-1 gli astigiani del Castello Annone. Il bis è arrivato con la Casa della Gioventù Mezzano (Ravenna) con un bel 3-1. Concluso quindi in testa il proprio gironcino di qualificazione, i romani hanno superato nei quarti di Don Walter di Arezzo per 3-2. Il sogno si è però interrotto in semifinale, dove il S.Anna è andato a infrangersi sul muro della Segato Viola Reggio Calabria (7-3).
Nella finale per il bronzo, i ragazzi di Torre Morena hanno ritrovato il Mezzano, che stavolta ha dato loro maggiore filo da torcere, tanto che il confronto è terminato sul 5-4 per il S.Anna.
Nel campionato Juniores lo Sportivamente ha concluso l’esperienza al decimo posto.

PALLAVOLO

Avevamo tre squadre iscritte. Tra queste, i Lupi di Marte erano l’unica compagine in assoluto a essere partita da Roma con la medaglia in tasca, visto che il suo impegno è stato limitato a un gironcino a tre squadre.
Le due vittorie con Volley Valley Catania sono state la chiave per vincere la medaglia d’argento, alle spalle dei micidiali modenesi del Gino Nasi, che non hanno perso nemmeno un set.

Nel campionato Allieve figurava la Nuova Fleming, che nel doppio girone a tre che ha sostenuto si è trovata alla fine relegata nel triangolare per il 7°/9° posto, terminando poi all’ultimo posto. Stessa sorte per l’Allumiere tra le Juniores femminile, in torneo articolato in un girone unico a 7 squadre.

  • 28/06/2018

Galleria

Condividi

    Categorie

    Le altre notizie