San Filippo Neri, argento senza rammarico

Purtroppo il blocco del nostro sito internet ci ha impedito di celebrare tempestivamente l’ennesimo risultato di prestigio raggiunto dal San Filippo Neri, che alle finali nazionali di Montecatini andava alla caccia del quarto scudetto in 5 anni e alla fine si è fermato appena un gradino sotto.

Non ci sono lacrime né sconforto. I nostri hanno fatto il massimo e hanno riconosciuto la superiorità del Lazise (Verona), che del resto si era presentato in Toscana da detentore del titolo, dimostrando in finale di essere atleticamente più fresco.

Il cammino del SFN era cominciato con due goleade:  4-0 al Tre Stelle Lavinaio di Acireale, con doppietta di Bero e gol di Schiavone A. e Palumbo; 5-1 al Real Eligio Cecchini, grazie allo strepitoso poker di Bero e alla rete di Schiavone T.

Nell’ultima partita del girone, contro i teramani del New Team Villa Fiore, terminati i tempi regolamentari sullo 0-0, si è proceduti ai calci di rigore, che hanno decretato la vittoria dei romani (2-0).

In semifinale, l’ostica formazione dei Fedelissimi Granata ha costretto ancora una volta i nostri alla coda dei rigori. Ma, ancora una volta, grande il portiere Sebastiani che ne ha parati due, e perfette le esecuzioni di Palumbo, Berardi, Turi, Schiavone A. (4-2).

  • 01/08/2018

Galleria

Condividi

    Categorie

    Le altre notizie